©CSGA Centro Sicurezza "Antincendio e Sicurezza"
         ©CSGA Centro Sicurezza                                                                                                                     "Antincendio e Sicurezza"                                                                                                                           
Carrello

L’Estintore...

 

E’ un apparecchio contenente un agente estinguente che può essere proiettato e diretto su un fuoco sotto l’azione di una pressione interna. Questa pressione può essere fornita da una compressione preliminare permanente,

da una reazione chimica o dalla liberazione di un gas ausiliario.

 

L'estintore se impiegato in modo tempestivo e corretto su un principio d'incendio è di sicuro un ottimo sistema per prevenire i danni e tutelare l'incolumità delle persone.

Se si considera che potrebbe evitare delle tragedie, il costo per l'acquisto e una corretta manutenzione diventa irrisorio.

 

Gli estintori si dividono in:

  • Estintori Portatili:

Concepiti per essere portati e utilizzati a mano e che, pronto all’uso, ha una massa minore o uguale a 20 kg ;

  • Estintori Carrellati:

Concepiti per essere trasportati su ruote, con una massa totale maggiore di 20 kg e un contenuto di estinguente fino a 150 kg. 

 

La norma tecnica di riferimento per la manutenzione è la UNI 9994-1;

 

 "Apparecchiature per estinzione incendi; estintori d'incendio; manutenzione".

 

Tale norma indica le periodicità degli interventi di manutenzione

e le modalità di esecuzione.

Scopo e campo di applicazione della presente norma prescrive i criteri per effettuare principalmente 4 distinte fasi di  manutenzione:

La sorveglianza(4.4), Il controllo(4.5.),La revisione (4.6.) ed Il Collaudo (4.7)

degli estintori ai fini di garantirne un efficienza operativa.

 

 4.4 Sorveglianza

 

Consiste in una misura di prevenzione atta a verificare che l'estintore,

in caso di necessità, sia funzionante.

Esso deve essere chiaramente visibile, 

immediatamente utilizzabile e con l'accesso libero da ostacoli;

non deve presentare manomissioni o anomalie (ugelli ostruiti, perdite,

tracce di corrosione, sconnessioni,ecc.);

il cartellino di manutenzione deve essere ben esposto,

leggibile e correttamente compilato.

 

Tutte le non conformità riscontrate devono essere subito eliminate.

La Sorveglianza può essere eseguita da personale interno all'azienda che abbia avuto un adeguata formazione e va eseguita in base alla classe di rischio di incendio presente, di solito si consiglia una frequenza mensile.

 

4.5 Controllo

 

Consiste in una misura di prevenzione atta a verificare quanto previsto al punto 4.4 e,tramite una serie di accertamenti tecnici specifici a seconda del tipo di estintore la sua efficienza.

Deve essere eseguito da personale competente con frequenza semestrale.

 

4.6 Revisione

 

Consiste in una misura di prevenzione atta a verificare,

con una serie di accertamenti ed interventi laperfetta efficienza dell'estintore.

Tra questi interventi è inclusa la ricarica e/o sostituzione dell'agente estinguente presente nell'estintore(polvere, CO2, schiuma, ecc.).
La frequenza della revisione e, quindi, della ricarica e/o sostituzione dell'agente estinguente è:
- estintori a polvere: 36 mesi (3 anni)
- estintori a CO2: 60 mesi (5 anni)
- estintori a schiuma: 18 mesi
La frequenza parte dalla data di costruzione dell'estintore.

 

4.7 Collaudo

 

Consiste in una misura di prevenzione atta a verificare, la stabilità del serbatoio o

della bombola tramite prova idraulica.

La periodicità del collaudo è:

- Estintori a CO2: la legislazione vigente in materia di gas compressi e liquefatti, stabilisce la frequenzaattualmente in10 anni;

 

-  Estintori non conformi alla Direttiva 97/23/CE (cioè non marcati CE): in 6 anni

- Estintori conformi alla Direttiva 97/23/CE (cioè marcati CE): in12 anni.

La frequenza parte dalla data di costruzione dell'estintore.

La data di collaudo e la pressione di prova devono essere riportate sull'estintore in modo chiaro.

In ultimo la normativa prevede al punto 6 che gli estintori devono avere il

 

8 CARTELLINO DI MANUTENZIONE.

 

Esso può essere strutturato in modo tale da potersi utilizzare

 per più interventi e per più anni.

 

Obbligatoriamente deve riportare:

 

- Numero di matricola o altri estremi di identificazione dell’estintore;

- Ragione sociale e indirizzo completo e estremi identificazione del manutentore;

- Massa lorda dell’estintore;

- Carica effettiva;

- Tipo di fase effettuata;

- Data dell’ultimo intervento (mese/anno nel formato mm/aa);

- Firma leggibile o punzone indentificativo del manutentore.

 

7 PARTI DI RICAMBIO ED AGENTI ESTINGUENTI

 

Le parti di ricambio e gli agenti estinguenti devono essere originali o dichiarati

equivalenti dal costruttore dell'estintore ed essere garantiti all'utilizzatore dal manutentore.

Il manutentore deve segnalare alla persona responsabile

tutte le anomalie rivelate e le eventuali diformità.

La persona responsabile deve registrare tutte le anomalie riscontrate.

Tutte queste operazioni devono essere eseguite da parte di ditta esterna specializzata e riconosciuta.

tranne la sorveglianza , che come sopra specificato

può essere eseguita da personale interno.

 

Desiderate Maggiori Informazioni Contattaci

Tel.+39 0583/1807863 Fax +39 0583/1801773

email csgafire@gmail.com

Posta Elettronica

info@csgafire.it

corsi@csgafire.it

ordini@csgafire.it 

fornitori@csgafire.it

contratti@csgafire.it

tecnico@csgafire.it 

assistenza@csgafire.it

commerciale@csgafire.it

amministrazione@csgafire.it

gdpr@csgafire.it 

 

Recapiti 

Tel.0583/641322

Tel.0583/1807863

Fax 0583/1801773

Clicca e Chiamaci Skype

I nostri orari di apertura

Lunedì - Venerdì09:00 - 13:00
15:00 - 18:00
Per Urgenze e Necessità fuori dagli Orari Indicati Puoi Contattarci al N.0583/1807863.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
©CSGA Centro Sicurezza Srl Via Pontardeto N.29 55036 Pieve Fosciana (LU) Tel.0583/1807863-Fax. 0583/1801773 Azienda Certificata TUV THURINGER ISO 9001:2015 C.F/P.Iva 02518310467 Azienda Certificata F.GAS 303/2008 - 304/2008- DPR.37/2008